Resi

Recesso

Secondo il provvedimento del 45/2014 (II.26.) Decreto governativo sulle regole dei contratti tra imprese e consumatori, l’Acquirente, che dichiara di essere un consumatore, è intitolato di esercitare il diritto di recesso entro 14 (quattordici) giorni a partire dalla presa in consegna, cioè di restituire il Prodotto ordinato, ancora non aperto, senza alcuna giustificazione/ motivazione. L’Acquirente dovrà esercitare il proprio diritto di recesso con una dichiarazione d’intenti indirizzata al Venditore e inviata tramite posta raccomandata o via posta elettronica. Il Venditore dovrà immediatamente informare l’Acquirente del ricevimento della lettera di recesso. In caso di recesso, l’Acquirente dovrà restituire il Prodotto ordinato al Venditore entro 14 (quattordici) giorni dalla presa in consegna. Il costo della spedizione del reso è a carico del Venditore.

n caso di esercizio del diritto di recesso, il Venditore rimborserà all’Acquirente i costi della spedizione precedentemente pagati dall’Acquirente, a meno che l’Acquirente non scelga una modalità di spedizione diversa dalla modalità standard di spedizione. Il Venditore non sarà responsabile per alcun rimborso fino a quando il prodotto ordinato non venga restituito o l’Acquirente non verifichi plausibilmente che il prodotto sia stato restituito. Il Venditore dovrà rimborsare all’Acquirente l’importo pagato entro 14 giorni dalla presa in consegna del reso.

Anche nel caso in cui l’Acquirente esercitasse il suo diritto di recesso, sarà comunque responsabile per ogni danno materiale derivante da un uso improprio.

L’Acquirente non ha il diritto di esercitare il diritto di recesso nei seguenti casi:

(i) nel caso di un Prodotto non- prefabbricato realizzato dal Venditore appositamente su richiesta dell’Acquirente e in conformità con i requisiti specificati dall’Acquirente;
(ii) nel caso di un Prodotto per il quale il Venditore ha effettuato riparazioni o manutenzioni urgenti sul Prodotto ordinato, espressamente richiesta dall’Acquirente;
(iii) nel caso di un Prodotto che non può essere rimandato per motivi igienici o salutari dopo la presa in consegna e l’apertura del pacco.

Nel caso in cui ci fosse un forte sospetto d’abuso del diritto di recesso di un Acquirente, il Venditore ha il diritto di avviare un’indagine al riguardo, e in caso di abuso comprovato, il Venditore può vietare all’Acquirente di utilizzare i servizi del Negozio online.

<